Campagna antinfluenzale 2021-22 nei comuni dell’ASUFC

Ogni anno numerose persone si ammalano di influenza, una malattia virale altamente contagiosa e che si manifesta con febbre, mal di testa, raffreddore, tosse e malessere generale.

La forma più efficace per controllare la diffusione della malattia e delle sue complicanze, rimane a tutt’oggi la vaccinazione, fondamentale per ridurre la trasmissione dell’infezione ai soggetti fragili, ridurre nel contempo i costi sociali e contribuire al mantenimento dell’efficienza dei servizi di pubblica utilità durante la stagione epidemica.

Inoltre, il permanere di una situazione pandemica Covid 19, impone la necessità di raccomandare maggiormente la vaccinazione antinfluenzale al fine di una miglior individuazione dei casi covid19.

La vaccinazione è consigliata a tutti gli anziani, ai soggetti da 60-64 anni, ai bambini da 6 mesi a 6 anni, tutte le persone affette da patologie croniche a rischio di complicanze, agli operatori sanitari e a tutti coloro che sono in contatto con ammalati, ai soggetti adibiti ai servizi di pubblica utilità tra cui anche i dipendenti dei comuni e ai donatori di sangue.

Il vaccino è offerto gratuitamente presso gli ambulatori dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta a partire dal 30 ottobre 2021.