Dal 01.06.2018 il Comune di Carlino, come previsto dalla Circolare 8/2017 del Ministero dell'Interno, rilascia le nuove carte d’identità elettroniche abbandonando l’emissione della carta di identità in formato cartaceo salvo i casi di reale e documentata urgenza segnalata dai richiedenti per motivi di saluteviaggioconsultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche.

Informazioni generali

  • La carta di identità è il documento che attesta l'identità di una persona.
  • Il documento viene rilasciato a tutti i cittadini (senza limiti di età), residenti.
  • Se non specificato diversamente, la carta di identità rilasciata ai cittadini italiani è valida anche per l'espatrio nei Paesi consentiti dalla vigente legislazione. Per un elenco aggiornato dei paesi in cui è possibile entrare con la carta d'identità, si consiglia di consultare il sito http://www.viaggiaresicuri.it/, selezionando il paese di proprio interesse
  • Anche i cittadini stranieri e comunitari possono richiedere il documento, in tal caso però la carta d'identità non è titolo valido per l'espatrio.
  • Per i cittadini iscritti AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero), la carta d'identità continuerà ad essere in formato cartaceo. (Si segnala che attualmente è in corso una fase di sperimentazione di emissione della carta d’identità elettronica presso le sedi consolari di Vienna, Nizza e Atene al termine del quale progressivamente verranno attivate le restanti 53 sedi consolari europee).
  • I minorenni, per ottenere il documento valido per l'espatrio, dovranno avere l'assenso scritto da parte di entrambi i genitori (compilando il modello di "dichiarazione di assenza di cause ostative all'espatrio" reperibile sul sito del Comunecon allegate copie dei documenti di identità dei genitori). In ogni caso, per i minori di anni 14 l'uso della carta d'identità ai fini dell'espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato, su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione, convalidata dalla Questura o dalle autorità consolari, il nome della persona/ente/compagnia di trasporto a cui il minore viene affidato.
  • Inoltre, per i cittadini italiani minorenni o interdetti, la carta di identità può essere resa valida per l'espatrio con l'assenso di entrambi i genitori o del tutore (qualità che può essere anche autocertificata) o con il nulla osta del giudice tutelare. In caso di rifiuto all'assenso da parte di un genitore è possibile supplire a ciò mediante l'autorizzazione del giudice tutelare.

 

Come richiedere la C.I.E

Per la richiesta della carta d’identità sarà necessario prendere appuntamento contattando direttamente l’Ufficio Demografico al numero 0431/687811 int. 1 fissando un appuntamento con l’operatore.

Si consiglia di prenotare l'appuntamento in largo anticipo rispetto alla scadenza del documento. Si consideri inoltre che la carta di identità elettronica non sarà più rilasciata "a vista" ma sarà spedita dal Poligrafico e Zecca dello Stato al proprio indirizzo di residenza in un termine di  6 – 10 giorni lavorativi.

Si precisa che l'appuntamento si riferisce alla singola persona ed alla singola CIE.

Il minore deve presentarsi personalmente e con i genitori (in caso di impossibilità di uno dei due genitori, presentare il modulo di assenso. Vedi infra)

Chi può richiedere la C.I.E.:

  • chi ha smarrito la carta d'identità cartacea
  • chi ha la carta d'identità deteriorata o illeggibile
  • chi ha la carta d'identità cartacea scaduta o in scadenza.

Si segnala che il D.L 16 luglio 2020 n. 76 all’art. 24 comma 3 ha previsto che la carta d’identità possa essere rinnovata, ancorché in corso di validità, prima del centottantesimo giorno precedente la scadenza, un tanto al fine di favorire l’accesso ai servizi in rete della Pubblica Amministrazione da parte dei cittadini mediante l’utilizzo della CIE.

ATTENZIONE: Il tempo presunto necessario per predisporre la pratica allo sportello sarà di circa 25 minuti.

 

Cosa portare all'appuntamento per il rilascio della C.I.E.:

  • una foto tessera delle dimensioni pari a 3,5 per 4,5 cm, sfondo neutro, il volto della persona deve occupare il 70% della foto, testa non inclinata ed a capo scoperto, devono essere visibili gli occhi ed il volto (foto conformi ICAO)
  • carta regionale dei servizi (c.d. "tessera sanitaria" riportante il codice fiscale)
  • la carta d'identità cartacea o la denuncia all'autorità di P.S. in caso di smarrimento o furto
  • (minori) MODULO DI ASSENSO per il rilascio della carta valida per l'espatrio (nei casi in cui si presenti un solo genitore)

Al momento del rilascio della CIE sarà richiesto, ai cittadini maggiorenni, il consenso o meno alla donazione degli organi e dei tessuti. Poiché trattasi di argomento complesso e che solo un medico può spiegare dettagliatamente, si consiglia il richiedente di contattare per informazioni il medico di fiducia per poter effettuare una scelta consapevole. Eventuali informazioni sono reperibili anche ai seguenti indirizzi:

www.trapianti.salute.gov.it

www.aido.it.

Si precisa che dal compimento dei 12 anni la firma sulla CIE è obbligatoria, così come l’acquisizione delle impronte digitali.

 

Ulteriori precisazioni

La carta è realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una tessera ed è dotata di un microprocessore che memorizza i dati anagrafici, la fotografia, due impronte digitali e il codice fiscale.

Il Comune identifica il cittadino, acquisisce informaticamente la foto, la firma e le impronte digitali, riceve il pagamento e rilascia la ricevuta.

Il sistema inoltra automaticamente la richiesta all'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, che emette e consegna la CIE indicativamente per il tramite del corriere NEXIVE in un termine di 6-10 giorni lavorativi, all'indirizzo di residenza del cittadino o a diverso indirizzo dichiarato dall’utente in fase di richiesta ove dovrà essere indicata l’unica persona che potrà ritirarla (il titolare stesso del documento in caso di persone maggiorenni od un delegato, se si indica un delegato solo questa persona potrà ritirarla).

Periodo di validità della carta di identità

  • 3 anni per i minori di età inferiore ai 3 anni
  • 5 anni per i minori dai 3 ai 18 anni
  • 10 anni per i maggiorenni

La carta di identità scade nel giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successivo al periodo di validità previsto.

Al momento del rilascio della C.I.E. verrà generata una parte delle credenziali per accedere al sistema SPID, un sistema di autenticazione che permette a cittadini di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione con un’identità digitale unica. Per tutte le informazioni: www.spid.gov.it

 

Servizio a domicilio per persone non deambulanti

Il cittadino che per gravi motivi è impossibilitato a presentarsi personalmente allo sportello può richiedere il servizio a domicilio. Per appuntamenti chiamare l'Ufficio Anagrafe.

Costi

  • € 22,00 - verrà rilasciato avviso di pagamento al termine della procedura di emissione della C.I.E. (pagamento mediante circuito PAGO PA)

N.B.: Nel caso di emissione di carta d’identità cartacea per i soli casi di reale e documentata urgenza (in tal caso portare all’appuntamento: idonea documentazione comprovante l’urgenza, 3 foto tessere, documento scaduto ovvero denuncia di smarrimento o furto, in originale, rilasciata dall’Autorità di pubblica sicurezza) il costo è pari ad € 5,42 e verrà rilasciata a vista – previo appuntamento telefonico.

Responsabile: dott.ssa Flavia Tomba

Incaricato: Istruttori Amm.vi  Luisa Moro – Sabrina Zanello

Telefono: 0431/687811 int. 1

Email: protocollo@comune.carlino.ud.it

Orario di apertura

Solo su appuntamento

 

Ufficio di competenza

  • Servizi Demografici